il Saluto

(REI)

 

Il Saluto rappresenta una cerimonia che precede e conclude ogni allenamento e manifesta il rispetto di ogni allievo verso il DOJO, il Sensei ed ogni altro allievo pił anziano.

Il pił anziano dei SEMPAI dirą "KIOTSUKE" (mettersi apposto): ci si mette in ordine il Karategi e ci si pone in MUSUBI DACHI. (Tutti guardano lo JOSEKI)

saluto1.JPG (7871 byte)

 

"SEIZA" (inginocchiarsi): si scende con il ginocchio destro in avanti mentre il ginocchio sinistro forma un angolo di 90° con il destro, ci si mette nella posizione di ZAZEN (busto eretto, ginocchia divaricate di circa due pugni, glutei poggiati sui talloni).

saluto2.JPG (6333 byte)

 

"SHOMEN NI REI" (saluto allo JOSEKI): tutti salutano.

saluto3.JPG (6210 byte)

Il SENSEI si girerą verso i KYU e contemporaneamente i SEMPAI ruoteranno di 30° verso il SENSEI. Quindi il "maestro di Cerimonia" proseguirą : "SENSEI NI REI" (saluto al SENSEI): il SENSEI, i SEMPAI ed i KYU salutano.

saluto4.JPG (5679 byte)

I SEMPAI ruotano verso i KYU e questi ultimi verso i SEMPAI, mentre il SENSEI rimane fermo con il busto eretto. "SEMPAI NI REI" (saluto agli anziani): i SEMPAI ed i KYU salutano, mentre il SENSEI rimane fermo.

saluto5.JPG (5399 byte)

 

"OTAIGAI NI REI" (saluto dei KYU): i KYU salutano, mentre il SENSEI ed i SEMPAI rimangono fermi.

saluto6.JPG (6232 byte)

Il SENSEI si alza (eseguendo esattamente gli stessi movimenti fatti per raggiungere lo ZAZEN, ma in ordine inverso). Quindi il "maestro di Cerimonia" continua dicendo"KIRITZU" (alzarsi in piedi): in ordine decrescente di grado ci si porta nella posizione di NOELE (attenti). "REI" (saluto): tutti salutano.

saluto7.JPG (7355 byte)

 


Tutte le informazioni riportate sono approfondite ed ampliamente spiegate nel Volume:

"Karate dalla A alla Z"